Engagement per promuovere l’identità

Vogliamo che i nostri valori vivano nelle persone, perché questo è il modo migliore di creare una cultura e un’identità comune. Per questo motivo sono state avviate numerose iniziative di engagement per condividere idee, ricevere supporto e collaborazione, e mettere in atto piani di azione concreti. Crediamo che per aumentare la soddisfazione delle persone sul posto di lavoro sia essenziale anche ascoltare la loro voce per raccogliere suggerimenti e richieste.

Un'iniziativa globale di ascolto

A giugno lanceremo la 2015 Global Engagement Survey, la prima indagine di soddisfazione a livello globale che riguarderà tutti i nostri dipendenti.

L’indagine misurerà quanto le persone siano razionalmente ed emotivamente in relazione tra di loro, e quanto disposte ad investire i loro sforzi nel loro lavoro, secondo quanto previsto dal modello di Sustainable Engagement di Towers Watson.

Potremo misurare inoltre come le nostre persone siano in grado di offrire le loro migliori performance e di sostenerle nel tempo. Questa iniziativa di ascolto permetterà quindi di porre la base per azioni concrete, per definire gli obiettivi futuri al fine di migliorare l’ambiente di lavoro e per impegnarci a trasformare Generali in best employer.

Il laboratorio dei nostri valori

Values in Action Labs è un’iniziativa internazionale, costituita da veri e propri laboratori di idee realizzati grazie a una collaborazione congiunta tra Head Office e i team locali. L’obiettivo è quello di ideare e lanciare piani di azione concreti a livello locale, per favorire la diffusione dei valori incorporandoli nei comportamenti quotidiani tra colleghi, nelle modalità di interazione con gli stakeholder, nei rapporti commerciali.

Values in Action Labs ha previsto dieci laboratori, tra giugno 2014 e febbraio 2015. Il lancio dell’iniziativa ha avuto luogo a Praga, che ha ospitato una cinquantina di dipendenti della regione Central-Eastern Europe. Sono poi seguiti altri workshop nelle principali città dove il Gruppo è presente: Trieste, Milano, Colonia, Parigi, San Paolo e Hong Kong.

L’incontro inizia con una sessione serale allo scopo di consentire ai partecipanti di prendere familiarità con la metodologia di lavoro proposta.

Durante la seconda giornata, si prosegue con la creazione di un piano di azione concreto, finalizzato a tradurre i valori nelle attività quotidiane, identificando i tempi e le risorse necessarie per la realizzazione delle iniziative previste e i responsabili per la loro implementazione. Ogni workshop è promosso dal CEO locale, che diventa poi responsabile per l’esecuzione dei piani d’azione nei 18 mesi successivi.

I Values in Action Labs favoriscono quindi la condivisione diffusa e promuovono la collaborazione creativa, rappresentando di fatto una tappa importante verso un’identità comune.

laboratorio-2_0.jpg

Progetti formativi sulla sostenibilità

In Germania, il Gruppo promuove la cultura della sostenibilità utilizzando canali di comunicazione interna ed esterna, in combinazione con progetti che coinvolgono tutti i dipendenti. Organizziamo quindi corsi sulla sostenibilità per uffici che interagiscono e hanno rapporti diretti con stakeholder esterni, mentre colleghi appartenenti a dipartimenti particolari, ad esempio quelli dell’ufficio acquisti, partecipano a seminari esterni di sostenibilità per condividere esperienze con altre aziende presenti nel mercato tedesco.

Ospitiamo regolarmente eventi di Corporate Social Responsibility organizzati dai nostri partner Econsense e VfU (Verein für Umweltmanagement und Nachhaltigkeit in Finanzinstituten).

Nel 2014, in particolare, abbiamo ospitato l’evento di Econsense Stammtisch, che ha affrontato il tema del cambiamento demografico. Al dibattito hanno partecipato, insieme ad ospiti esterni, numerose persone del Gruppo, tra cui il direttore di Generali Zukunftsfonds.

Nel 2014 nella intranet aziendale abbiamo proposto un quiz con domande multiple in tema di sostenibilità realizzato in collaborazione con Econsense e con varie aziende associate al network, che lo hanno sviluppato e strutturato come il gioco del Monopoli.

Una visione sul futuro delle generazioni

Nel 2014, abbiamo dato il via in Italia al Progetto Futura. Si tratta di una ricerca intergenerazionale che si pone due principali obiettivi: da un lato, conoscere la visione del futuro declinata per classi di età dei dipendenti di Generali Italia e Generali Business Solutions, dall’altra individuare azioni che valorizzino i contributi dei dipendenti durante le varie fasi di vita professionale.

In particolare, sono stati utilizzati due strumenti di ascolto:

  • futura survey un questionario per analizzare la percezione delle persone rispetto al futuro, compilato dal 68% della popolazione target;
  • value map una mappatura delle eccellenze maturata sia in ambito professionale sia extra professionale, che ha visto la partecipazione del 31% dei dipendenti.

Nel 2015 seguiranno i focus group per l’interpretazione delle evidenze, lo studio dei risultati e la creazione di una community per generare idee ed indicazioni concrete.